NewsTesto
  
  
  
  
  
  
  
  
466
  
Il 18 ottobre alle 16.30 un evento organizzato da iDEE, nell'ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile.


Lunedì 18 ottobre, dalle 16.30 alle 17.45, iDEE - Associazione delle Donne del Credito Cooperativo - di cui Iccrea Banca è membro associato - torna a parlare di linguaggio, quale strumento utile a favorire l'inclusione femminile nel mondo del lavoro e lo sviluppo delle pari opportunità.

Il webinar, su piattaforma Cisco Webex, è organizzato in collaborazione con The Thinking Watermill Society e si inserisce nella programmazione dei "Dintorni del Festival", il ciclo di eventi satellite del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2021, promosso da Asvis - Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, della quale Iccrea Banca è membro associato.

Clicca qui per partecipare 

Tra gli interventi previsti, quello di Caterina Luciani, Presidente di The Thinking Watermill Society, di Teresa Fiordelisi, Presidente di iDEE, di Giovanna Romano, Presidente Gruppo Stampa Autonomo Siena e consigliere di disciplina dell'Ordine dei giornalisti della Toscana, e Laura Zoboli, Professoressa di diritto della concorrenza presso l'Università di Varsavia.

Nel corso del webinar verrà presentata la pubblicazione “Il lavoro delle donne ai tempi del Covid. Una battuta d’arresto e un’opportunità per il futuro”, che racchiude gli interventi dell'evento realizzato nel 2020, integrata da ricerche e analisi aggiornate al 2021, relative alla situazione occupazionale femminile in Italia e in Europa.



Per maggiori informazioni contatta:

: iDEE - segreteria generale

gruppoidee@idee.bcc.it


Per tutte le news sull'impegno alla sostenibilità del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea clicca qui


Si18/10/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea18/10/2021 09:00
459
  
L’iniziativa prevede 4 percorsi dedicati al risparmio, alla protezione, alla previdenza e all’investimento.

​Iccrea Banca aderisce al Mese dell’educazione finanziaria, promosso a ottobre dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e lancia “Ottobre in BCC”.

L’iniziativa del Gruppo è presente sul calendario ufficiale della manifestazione (www.quellocheconta.gov.it), giunta quest’anno alla sua IV edizione. Il tema di #OttobreEdufin2021 è “Prenditi cura del tuo futuro” e prevede diversi obiettivi, tra cui: accrescere le conoscenze di base sui temi finanziari, assicurativi e previdenziali; prendersi cura delle proprie finanze; compiere scelte consapevoli per affrontare in modo sereno il futuro; imparare a gestire eventuali imprevisti e raggiungere un maggiore benessere finanziario.

Con “Ottobre in BCC” Iccrea Banca promuove quindi un percorso info-formativo, articolato in quattro tappe che si svolgono lungo tutto il mese, a beneficio delle BCC, dei loro soci e clienti e non solo. Il primo di questi momenti è dedicato al “risparmio”, il secondo alla “protezione”, il terzo alla “previdenza” e l’ultimo agli “investimenti”.

Il lunedì di ciascuna settimana di ottobre, sul sito ottobreinbcc.gruppoiccrea.it (realizzato appositamente dal Gruppo per l’iniziativa) verrà lanciato un videotutorial verticale dedicato a ogni argomento previsto dal piano di educazione finanziaria, e con cui si forniranno elementi per rispondere a questioni su come risparmiare nonostante le spese mensili, proteggersi dagli imprevisti, accumulare un reddito adeguato alla pensione e, infine, valorizzare i propri risparmi.

Gli obiettivi di “Ottobre in BCC” sono l’ampliamento delle conoscenze di base sui temi finanziari, assicurativi e previdenziali, l’acquisizione di autorevolezza nei confronti del target di riferimento e la promozione della filiale come luogo di consulenza all’interno del quale il cliente può trovare risposte adeguate ai propri bisogni.

I video tutorial, inoltre, saranno visibili anche allo stand virtuale di Iccrea Banca presso il Salone dello Studente, al via il prossimo 4 ottobre in modalità virtuale.

Questa iniziativa fa parte dei percorsi di attenzione che l’intero Gruppo, insieme alle BCC, dedica al territorio anche sul fronte della raccolta e del risparmio da parte dei privati e delle famiglie, con una soglia che ha raggiunto i 140 miliardi di euro complessivi.

“In linea con gli obiettivi del Comitato Iccrea Banca, attraverso l’iniziativa “Ottobre in BCC” mette a disposizione delle BCC associate strumenti volti ad ampliare le occasioni di formazione e sensibilizzazione sui territori per quanto riguarda i temi finanziari – commenta il Chief Business Officer Luca Gasparini – promuovendo una cultura del risparmio e dell’investimento in grado di tutelare il futuro e il benessere economico della persona e delle famiglie, a cominciare dai più giovani”.




Si29/09/2021Comunicato StampaIccrea Banca29/09/2021 11:30
457
  
Beneficiario il Gruppo Martini, operante nel settore alimentare delle carni di alta qualità.

Al finanziamento di CDP e del Gruppo Iccrea, si aggiungono i contributi assegnati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, gestore dello strumento, a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC), e delle regioni Campania, Piemonte e Sardegna a sostegno degli interventi programmati nel loro territorio.

Il contratto prevede il perfezionamento di 5 finanziamenti in favore di aziende Emiliano Romagnole appartenenti al Gruppo Martini con il coinvolgimento delle 4 BCC della regione aderenti al Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

Roma, 27 settembre 2021 - Cassa Depositi e Prestiti e il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea – con Iccrea Banca attraverso la sua Divisione Impresa – come banca autorizzata del progetto e banca finanziatrice, con il coinvolgimento delle 4 BCC dell'Emilia Romagna aderenti al Gruppo Iccrea, hanno finalizzato un nuovo Contratto di Filiera a valere sul IV Bando dei Contratti di Filiera e di Distretto gestito dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (MIPAAF).

Ai finanziamenti del Gruppo Iccrea e di CDP, entrambi per circa 19 milioni di euro ciascuno, si aggiungono i contributi del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per complessivi 5 milioni di euro, a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) e i contributi delle regioni Piemonte, Sardegna e Campania per oltre 570 mila euro a sostegno degli investimenti programmati nel loro territorio, oltre ad apporto di mezzi propri per più di 1,3 milioni di euro. Il progetto, denominato "Filiera integrata carni di alta qualità Cafar-Magema-Gruppo Martini", prevede investimenti per oltre 44 milioni di euro.

Obiettivo del progetto è il miglioramento della salubrità e della sostenibilità ambientale nelle produzioni di carni di pollo e suino a marchio Martini con particolare riguardo al benessere animale, alla produzione primaria (riproduzione, allevamento), ai mangimi somministrati, alla trasformazione, alla commercializzazione e alla logistica di carni e prodotti a base di carne. In particolare, grazie al finanziamento la Filiera Martini potrà consolidare ed incrementare le produzioni zootecniche di alta qualità "Antibiotic-Free", realizzare nuove strutture di allevamento nonché ampliare le esistenti, coordinare e potenziare l'assistenza tecnica e veterinaria. Grazie a tutti questi interventi la Filiera potrà confermare e rafforzare il posizionamento sui mercati dei prodotti a marchio Martini.

Martini è oggi un player di riferimento nei comparti delle carni di suino, pollo e coniglio. Con oltre 100 anni di storia, Martini ha oggi dieci stabilimenti industriali di dimensioni rilevanti ed oltre 2200 collaboratori diretti. In questo modo, nei comparti delle carni di suino, pollo e coniglio, il Gruppo presidia ciascuna filiera produttiva, partendo dagli alimenti per animali, passando per l'allevamento delle varie specie e culminando il processo con le attività di trasformazione delle carni.

Hanno beneficiato di questo finanziamento 5 imprese (delle quali 2 cooperative) emiliano romagnole facenti parte della Filiera Martini. Le 4 Banche di Credito Cooperativo coinvolte nell'operazione sono le BCC dell'Emilia Romagna aderenti al Gruppo Iccrea: Credito Cooperativo Romagnolo, La BCC ravennate forlivese e imolese, Riviera Banca ed Emil Banca.

"Non si ferma l'impegno del Gruppo Iccrea nell'ambito dei contratti di filiera – commenta Carmine Daniele, Responsabile Prodotti e Servizi di Iccrea Banca – soprattutto quando si tratta di incentivare i progetti che guardano alla sostenibilità, come in questo caso. Un allevamento attento al benessere animale offrirà un prodotto di eccellenza, quell'eccellenza che da sempre ha reso appetibili i prodotti agroalimentari italiani e che noi, come Credito Cooperativo, ci impegniamo a sostenere e incentivare ogni giorno".

"Grazie al Progetto di Filiera Integrata Carni di Alta Qualità CAFAR-MAGEMA-GRUPPO MARTINI – evidenzia il dott. Fabio Martini – il Gruppo ha la possibilità, grazie agli ingenti investimenti previsti in ogni fase della Filiera, di guardare al futuro e di consolidare la sua posizione all'interno di un mercato, quello agroindustriale, nel quale opera attivamente da più di cent'anni ". Il Contratto di Filiera firmato con il MiPAAF offre alle società del Gruppo le migliori opportunità per procedere nella nostra politica di innovazione tecnologica, senza perdere di vista le nostre radici e la qualità dei prodotti che da sempre ci contraddistingue".

Scarica il comunicaro stampa completo.

Si27/09/2021Comunicato StampaGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
455
  
Fino al 30 settembre le Banche aderenti al Gruppo promuoveranno la raccolta dei dati presso soci e clienti attraverso un questionario compilabile sui siti istituzionali.

​Le recenti e importanti novità introdotte sui temi legati alla sostenibilità rendono indispensabile avere un quadro sempre più approfondito della propensione dei clienti agli Investimenti Sostenibili e Responsabili, della loro conoscenza del nuovo contesto normativo-operativo di riferimento e delle conseguenti opportunità di mercato.

La transizione verso la finanza sostenibile rappresenta infatti per le Banche di Credito Cooperativo una rinnovata opportunità di evoluzione, in un contesto in cui i nuovi obiettivi ESG (Environment, Social, Governance) e l’attività di intermediazione tradizionale siano concretamente integrati.

Al fine di definire un posizionamento del Credito Cooperativo sul tema, Federcasse promuove un progetto di ricerca, il cui primo step consiste nella somministrazione di un questionario a clientela e soci, volto ad indagare l’interesse e il grado di consapevolezza nei confronti dei prodotti finanziari sostenibili e sulla sostenibilità in generale.

A questo scopo le BCC metteranno a disposizione sui propri siti istituzionali un apposito questionario, attivo fino al prossimo 30 settembre.  


Il progetto di ricerca in dettaglio


Il grado di consapevolezza di operatori e clienti su temi e opportunità della Finanza Sostenibile può fare la differenza in un percorso di innovazione che coinvolge in primis il rapporto con la clientela e il modello di business delle BCC e il progetto di ricerca di Federcasse fornirà un quadro utile proprio a definire il posizionamento del Credito Cooperativo sul tema della Finanza Sostenibile.

La ricerca si articola in 3 step: rilevazione presso clientela e soci riguardo ad interesse ai temi della sostenibilità e grado di consapevolezza nei confronti dei prodotti finanziari sostenibili; rilevazione presso le capogruppo circa le linee strategiche relative alla finanza sostenibile, stesura di un report e convegno di presentazione dei risultati delle indagini.

L’analisi finale costituirà un utile strumento per gli operatori, anche al fine di strutturare prospetticamente un dialogo sempre più propositivo con la clientela.




Si14/09/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea14/09/2021 00:00
443
  
Le nostre performance  - Environmental, Social e Governance - per costruire insieme un nuovo futuro sui territori.


​Le BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea sono da sempre banche leader nel rapporto con le proprie comunità e hanno confermato questo impegno verso le famiglie e le micro, piccole e medie imprese del territorio anche nell’anno della crisi pandemica. Scoprilo nei numeri del video dedicato al tema sociale.

Numeri possibili perché le BCC sono banche di tradizione e di futuro insieme. Guarda come, nei video dedicati alla buona Governance cooperativa e al nostro impegno per l’Ambiente sulla pagina DCNF del Gruppo. 

Per conoscere tutto il nostro impegno, visita le altre pagine della sezione Sostenibilità.



Si19/07/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea19/07/2021 12:00
440
  
Significative le performance delle BCC del Gruppo Iccrea negli ambiti ESG: Ambiente, Sociale e Governance.  


Non è solo questione di aritmetica, ma di vocazione. La Dichiarazione Consolidata non Finanziaria del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, nell’anno più difficile, testimonia l’impegno di supporto alle nostre comunità, volto a contrastare la crisi generata dalla pandemia e ad accompagnare scelte orientate allo sviluppo sostenibile

I dati confermano la vicinanza delle BCC del Gruppo Iccrea alle famiglie e alle micro piccole e medie imprese dei territori di appartenenza, possibile grazie alla solidità della governance cooperativa e al radicamento nel tessuto economico e sociale. I valori storici di localismo, mutualità e democrazia delle nostre banche diventano il volano del nuovo modello di crescita e la via maestra per integrare i fattori ESG (Environmental / Social / Governance) nell'operatività e nella strategia del Gruppo.

Per saperne di più sulla Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria 2020 visita la nostra pagina DCNF.

Per conoscere tutto il nostro impegno, visita le altre pagine della nostra sezione Sostenibilità.







Si12/07/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea12/07/2021 00:00
439
  
Iccrea Banca, la Capogruppo del Gruppo Iccrea, interviene al Digital open day del nuovo corso di laurea magistrale dell’Università di Siena.

Immagine News

​Il 7 luglio 2021 il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, tramite la Funzione DCNF di Iccrea Banca – Capogruppo del Gruppo Iccrea – interviene alla presentazione del Corso di laurea magistrale in Economia per l’ambiente e la sostenibilità dell’Università di Siena - un contributo formativo significativo nella direzione della transizione ecologica -  relazionando sulla nuova direttiva europea in materia di reporting aziendale di sostenibilità (CRSD): tassonomia e rendicontazione sono in primo piano nella strategia europea di lotta al cambiamento climatico. Consulta il programma (clicca qui per scaricare il pdf).

Forte è la spinta innovativa quanto identitaria del Gruppo Iccrea, teso a perseguire la crescita responsabile e sostenibile dei territori nei quali opera con le BCC aderenti, in coerenza con la vision espressa nell’art. 2 dello Statuto tipo delle BCC e la Dichiarazione consolidata non finanziaria 2020 lo testimonia nella risposta concreta del Gruppo alla crisi generata dalla pandemia.

Nell’ambito della sostenibilità sociale e ambientale, da sempre al centro della mission delle Banche di Credito Cooperativo aderenti, il Gruppo Iccrea si conferma particolarmente impegnato a investire sui giovani: il sostegno allo studio e alla formazione delle nuove generazioni, con specifica attenzione ai temi della finanza sostenibile e dello sviluppo sostenibile, è uno dei 19 obiettivi del Piano di sostenibilità integrato al piano industriale di Gruppo 2020-23, volto alla creazione di valore per il territorio, l’ambiente e la comunità. 

Per seguire l’intervento del Gruppo, entra nell’area virtuale: meet.google.com/ivb-quox-tge. 


Per scoprire tutto il nostro impegno visita la nostra sezione sostenibilità.



Si06/07/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea06/07/2021 00:00
438
  
Numeri che certificano il forte impegno del Gruppo per rispondere alla crisi generata dalla pandemia.


La Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria dell’esercizio 2020 esprime la mobilitazione straordinaria del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, con le BCC aderenti e le Società del Gruppo, per rispondere concretamente alla crisi generata dalla pandemia. 

Il Consigliere delegato alla sostenibilità di Iccrea Banca, Giuseppe Gambi, ci accompagna nella scoperta delle principali evidenze, che sintetizzano l’entità e la direzione dell’impegno del Gruppo.

A partire dall’adesione delle BCC del Gruppo alle iniziative promosse dal Governo –  215.444 le pratiche deliberate, per un debito residuo che supera i 23,2 miliardi di euro – alle ulteriori 47.155 pratiche di iniziativa autonoma –  pari a un aggiuntivo 22 per cento di posizioni sospese, per sostenere il territorio del quale le nostre banche sono espressione.

Complessivamente, nel 2020, è stato erogato alle famiglie e alle micro Piccole e Medie Imprese (mPMI) oltre l’84% dei finanziamenti del Gruppo: un dato che conferma la forte vicinanza alle comunità e al tessuto imprenditoriale in cui il Gruppo opera, con le BCC aderenti, in coerenza con la vision statutaria, di crescita responsabile e sostenibile dei territori e di costruzione del bene comune.

Uno sforzo premiato anche dalla crescita della base sociale, di oltre il 2% dal 2019 – 825.835 i soci al 31 dicembre – segno della fiducia che le comunità di riferimento continuano ad accordare alle BCC del Gruppo Iccrea e del riconoscimento del ruolo socio-economico che svolgono. La peculiarità di tale ruolo, peraltro, ha permesso al Gruppo di ottenere la prestigiosa qualifica di Leader della Sostenibilità 2021.

Per saperne di più, via alla pagina DCNF della sezione Sostenibilità per leggere la Lettera agli stakeholder e consultare il documento integrale della DCNF 2020 e l’infografica che ne raccoglie i principali dati. 




Si05/07/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea05/07/2021 00:00
437
  
Con questa partnership il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea rafforza l’impegno per assicurare un ambiente di lavoro che valorizzi le differenze e l’equilibrio di genere.

Immagine News

​L’impegno costante per creare un ambiente di lavoro sempre più inclusivo, nel quale le diversità personali e culturali vengano considerate una vera risorsa, è un elemento imprescindibile per perseguire strategie di crescita e sviluppo in coerenza con i principi della Sostenibilità sociale, secondo i fattori ESG (Environment, Social and Governance), sui quali si fondano le pratiche di business sostenibile. 

Con l’adesione a Valore D, associazione che supporta da oltre dieci anni le maggiori realtà italiane nel percorso di costruzione di un mondo professionale senza discriminazioni, la Capogruppo Iccrea Banca dà una ulteriore testimonianza della centralità che l’inclusione e l’equilibrio di genere rivestono nella mission del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea. Un impegno affinché l’equazione Inclusione=Valore diventi patrimonio di tutti.

L’adesione a Valore D costituisce la naturale evoluzione del percorso di attenzione del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea ai temi della diversità di genere – introdotti nel Credito Cooperativo dalla ormai decennale attività di iDEE – Associazione delle donne del Credito Cooperativo – e, dall’altra, conferma la volontà di adoperarsi in modo concreto a favore di un ambiente di lavoro di cui tutti possano sentirsi partecipi.

Per saperne di più, visita il sito di ValoreD.




Si15/06/2021NewsIccrea Banca15/06/2021 00:00
434
  
L’Integrated Governance Index 2021 di EticaNews, alla sua VI edizione, attesta il percorso di evoluzione, in chiave ESG, dell’identità del Gruppo.

Immagine News

Iccrea Banca, Capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, ha partecipato all’Integrated Governance Index 2021 di EticaNews, l’indagine giunta, quest’anno, alla sua VI edizione, che misura l’integrazione dei fattori ESG (Environmental, Social e Governance) nei modelli di gestione delle aziende.

I fattori ESG sono di primaria importanza per il nostro Gruppo, che li ha integrati nella Governance (vai alla pagina dedicata) e inseriti nel Piano di Sostenibilità approvato a marzo 2020, come documento integrato al Piano Industriale 2020-2023.

Questa attenzione ha reso possibile l’ottenimento della LABEL ESG IDENTITY - IGI COMPANY 2021, un attestato della capacità del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea di porre la sostenibilità tra le sue priorità, attivando un percorso di evoluzione, in chiave ESG, della propria identità. 

I risultati aggregati dell’Integrated Governance Index saranno presentati il prossimo 16 giugno nel corso della ESG Business Conference  - alla quale è possibile registrarsi sul sito www.esgbusiness.it -  occasione di confronto sulle tematiche Environmental, Social e Governance tra le varie imprese IGI che, nelle settimane successive alla conferenza, riceveranno i report sul posizionamento della propria azienda. 

Per saperne di più sulla sostenibilità del Gruppo visita la nostra sezione Sostenibilità.



Si15/06/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea15/06/2021 00:00
433
  
Presentato durante l’evento digitale, il video illustra i dati di sintesi dell’esercizio 2020 del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

​Un supporto ancora più incisivo verso le comunità nell’anno più difficile, con finanziamenti per 6 miliardi di euro ex DL Liquidità e moratorie per 23 miliardi di euro. Un percorso puntuale di derisking e un solido rafforzamento delle coperture, con il CET1 di Gruppo che si colloca al 16,7%.

Questi e tanti altri sono i numeri rappresentati nel video trasmesso durante l’Assemblea dei Soci di Iccrea Banca, che il 28 maggio scorso ha approvato i dati consolidati di Gruppo. Evidenze che confermano il forte legame che unisce il Gruppo, le sue 130 BCC e le loro comunità di riferimento, che ha permesso alla base sociale di crescere di oltre 14.000 soci durante il 2020 e al Gruppo Iccrea di esprimere un supporto costante all’economia reale, alle micro piccole e medie imprese e alle famiglie.

Si10/06/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea10/06/2021 00:00
431
  
Un’iniziativa che vede coinvolto anche il Credito Cooperativo e che il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea segue con forte attenzione.

Immagine News

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, facendo leva sul valore della cooperazione, sostiene la collaborazione con numerosi partner istituzionali nazionali ed europei, attraverso l’adesione, la partecipazione alle attività, la sigla di convenzioni e accordi quadro. Lo scambio di visioni ed esperienze con altre realtà è uno strumento indispensabile per promuovere concretamente lo sviluppo responsabile e sostenibile. 

Qui la nostra pagina Collaborazioni istituzionali e Convenzioni dove conoscere le relazioni istituzionali e le partnership avviate dal Gruppo sul fronte della sostenibilità.

Il workshop Euricse

Con questo impegno il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, rappresentato da Federcasse - l’Associazione italiana delle BCC – e per suo tramite partecipe (in alcuni casi direttamente) alle attività di EACB – Associazione europea delle Banche di Credito Cooperativo – segue con particolare attenzione e promuove un seminario online dedicato alle sfide e alle prospettive di sviluppo della finanza cooperativa e responsabile: il 17 giugno, a partire dalle 9,15, si svolgerà la 12° edizione del workshop internazionale organizzato da Euricse in collaborazione con Federcasse e il Dipartimento di economia e management dell’Università di Trento, con il supporto di EACB (European Association of Co-operative Banks). 

Consulta il programma>

Durante le quattro sessioni del seminario con 20 studiosi e ricercatori in rappresentanza di 22 università e centri di ricerca si discuteranno le potenzialità innovative del settore;: al termine dell’evento ci sarà una tavola rotonda sull’impatto del Covid sul sistema bancario. Iscrizioni obbligatorie a questo link.

Investire in salute e assistenza sanitaria

La crescente attenzione nei confronti di un’economia basata non solo sui prodotti materiali, ma anche sulle relazioni - sommata ai cambiamenti demografici e alle crisi fiscali di molti Stati - apre notevoli opportunità per le attività che investono nella salute e nell’assistenza sanitaria, nei servizi sociali e personali, nell’assistenza online, nell’industria green e nella difesa dell’ambiente.

Questo trend ha assunto ancora più importanza in seguito alla pandemia, che ha indebolito l’economia globale e ha aumentato le disuguaglianze, mettendo a repentaglio la coesione sociale e le relazioni internazionali. In questo contesto le banche etiche e cooperative, i fondi alternativi e le istituzioni finanziarie che hanno investito nell’innovazione sociale hanno mostrato molto potenziale. 

Temi: finanza sociale, banche cooperative e digital

Durante il workshop online, gli studiosi discuteranno di istituzioni di finanza sociale, banche cooperative e digitalizzazione, proponendo anche un’ampia panoramica sui sistemi bancari regionali, dalle banche cooperative locali tedesche alle cooperative di credito rurale in Russia e ai servizi finanziari per i contadini poveri in Tailandia.

Tavola rotonda sull’impatto del Covid

Il seminario, che sarà aperto da Silvio Goglio e Flavio Bazzana in rappresentanza di Euricse e del Dipartimento di economia e management dell’Università di Trento, si concluderà con una tavola rotonda sull’impatto del Covid sul sistema bancario alla quale parteciperanno il direttore generale di Federcasse, Sergio Gatti, e il responsabile del dipartimento legale di EACB, Volker Heegeman.




Si01/06/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea01/06/2021 00:00
428
  
Dal 2015 al 2020 il Gruppo Iccrea ha erogato oltre 72 milioni di euro con più di 3.000 operazioni in tutta Italia.  Per le iniziative delle PMI clienti (finanziabili fino a 40 mila euro), un tutor che le affiancherà nei piani di sviluppo.

Immagine News

​L’accordo sottoscritto tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e Iccrea Banca, in questo momento di forte attenzione verso l’economia reale, sostiene la promozione di nuove iniziative d’impresa grazie allo strumento del microcredito imprenditoriale, e attraverso il ruolo delle BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea sul territorio.

Il Gruppo Iccrea ha guadagnato nel tempo un posizionamento nazionale di rilievo verso le iniziative di microcredito. Dai dati del Fondo di Garanzia PMI (periodo dal maggio 2020, mese di nascita dell’apposita sezione microcredito del Fondo, a dicembre 2020), emerge infatti che il Gruppo Iccrea insieme alle sue BCC è il primo player in Italia per volumi e operazioni complessive. In dettaglio il Gruppo, nel periodo preso in esame, ha erogato 72 milioni di euro con oltre 3.000 operazioni in tutta Italia e, solo nel 2019, un’operazione su 4 è stata veicolata dal Gruppo. Nel difficile 2020, poi, nonostante l’emergenza pandemica e le numerose misure emergenziali poste in atto dal Governo, il Gruppo Iccrea ha mantenuto una quota di mercato del 20%.

Con l’intesa tra l’Ente Nazionale Microcredito e Iccrea Banca, destinata alle BCC del Gruppo Iccrea che firmeranno gli accordi diretti con l’Ente nell’ambito della convenzione-quadro, si consentirà alle PMI clienti delle Banche di usufruire della consulenza specialistica di tutor iscritti nell’elenco nazionale obbligatorio e convenzionati con l’Ente, che le affiancheranno nei piani per l’assistenza e il monitoraggio del loro sviluppo

L’accordo prevede in particolare la definizione di specifiche condizioni economiche per i servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio alle imprese con l’obiettivo di garantire e valorizzare una maggiore qualità e attenzione da parte dei tutor nelle loro attività di assistenza profilata alle esigenze delle PMI e secondo una filiera certificata.

In base alle nuove disposizioni in materia, la soglia massima di finanziamento per iniziative di microcredito è stata innalzata da 25 mila a 40 mila euro, con un ulteriore aumento dell’importo pari a 10 mila euro in caso di credito frazionato che consente ai soggetti beneficiari del microcredito di ottenere un finanziamento complessivo massimo di 50 mila euro.

“Il nostro compito – dichiara il presidente ENM, Mario Baccini – è quello di sostenere l’autoimprenditorialitá e la ripresa del tessuto economico e finanziario attraverso gli strumenti della microfinanza. Il nostro obiettivo è di ridurre quella fascia di esclusione finanziaria che potrebbe diventare un problema sociale per il Paese, sviluppando invece una potenzialità economica attraverso il sistema microfinanziario. Il ruolo di questo accordo con Iccrea e con le BCC è quello di sostenere questa attività attivandosi nei territori di riferimento per garantire la possibilità di credito per la microimpresa e offrire a molti un’opportunità per il futuro”.

“Per sua intrinseca vocazione – ha dichiarato il Presidente di Iccrea Banca, Giuseppe Maino – il Credito Cooperativo si rivolge alle comunità, al loro tessuto imprenditoriale, artigianale e agricolo. Si tratta per la maggior parte di realtà piccole, ma molto efficienti, ed è per questo che, come Gruppo, ricopriamo un ruolo di rilievo nel panorama del microcredito in Italia. Il Gruppo Iccrea è molto attento alle dinamiche dei suoi territori ed è sempre in prima linea per difendere le sue comunità e per promuovere soprattutto le imprese e microimprese che puntano sulla qualità e sulla sostenibilità, dando il loro fondamentale contributo alla crescita del Paese”.



Scarica il comunicato stampa completo


Si06/05/2021Comunicato StampaIccrea Banca
427
  
Il maggiore gruppo bancario cooperativo del Paese viene riconosciuto dal Sole24ore tra le realtà bancarie italiane più sostenibili. Una leadership che viene da lontano.

Immagine News


Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea emerge e si attesta tra le 18 realtà bancarie italiane leader della sostenibilità, così qualificate dall’ultima iniziativa firmata da Il Sole 24 Ore in collaborazione con la società di analisi Statista. Un elenco di eccellenze – in tutto 150 aziende italiane operanti in diversi settori -  selezionate attraverso una trentina di Key Performance Indicator (KPI tratti dalla DCNF) rivelatori di prestazioni interessanti in termini di sostenibilità e responsabilità sociale e ambientale. 

Un riconoscimento prestigioso, frutto della centralità che il maggiore Gruppo bancario cooperativo italiano ha assegnato alla sostenibilità, abbracciando e sostenendo l’identità e i valori storici delle 132 BCC aderenti.

In oltre 130 anni, le BCC del Gruppo Iccrea – banche native sostenibili -  si sono rese protagoniste nella “scelta di costruire il bene comune”, come espresso nell’articolo 2 del loro Statuto. Partendo dal coinvolgimento del singolo per arrivare alla comunità. Oggi, il Gruppo Iccrea ritiene che la sostenibilità sia un’opportunità straordinaria per riaffermare i principi e i valori della cooperazione di credito e continuare a perseguire la crescita responsabile dei territori in cui opera con le banche affiliate. 

Per supportare e promuovere, sempre di più, l’attenzione che le BCC aderenti dedicano al territorio, alle persone e all’economia locale, nel rispetto dell’ambiente, nel 2019 il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea si è dotato di un sistema di governance della sostenibilità, intesa come integrazione dei tre fattori ESG (Ambiente, Sociale e buona Governance) nell’operatività e nella strategia del Gruppo

L’obiettivo è dare risposte nuove con spirito nativo: lo spirito delle prime BCC del Gruppo Iccrea, nate alla fine del XIX secolo per assistere le categorie ai margini del sistema produttivo del Paese, integrato nella vision di Gruppo e al passo con i grandi cambiamenti in atto.

Nell’era della transizione ecologica la sostenibilità è diventata una scelta obbligata per tutte le imprese e le istituzioni finanziarie: non un approccio temporaneo, ma il principio che guiderà la crescita e lo sviluppo economico e sociale futuro. Essere il Gruppo delle BCC Iccrea è un valore unico, per storia e vocazione, e ci impegna nella realizzazione di obiettivi ancora più sfidanti.

Consulta la lista e approfondisci il dossier sul sito del Sole24Ore

Scopri tutto il nostro impegno e visita la nostra sezione sostenibilità.





Si03/05/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
422
  
Intervista di EACB al Responsabile della Compliance Governance di Iccrea Banca, Giuseppe Zaghini, sul nuovo regolamento SFDR, che renderà gli investimenti sempre più attenti alle dinamiche della sostenibilità.

ImmagineNews_Zaghini.jpg

Il sito di EACB, l’Associazione Europea delle Banche Cooperative, ha rivolto tre domande a Giuseppe Zaghini, Responsabile della Compliance Governance di Iccrea Banca, per approfondire l’impatto che il nuovo regolamento SFDR (Sustainable Finance Disclosures Regulation) avrà sugli investimenti e come verrà applicato. Il nuovo regolamento che nasce, appunto, per disciplinare il mondo degli investimenti ESG (Environmental, Social and Governance), avrà notevoli ripercussioni sul modello distributivo degli intermediari e in generale sulla relazione con la clientela.

“Anche la finanza – commenta Zaghini – ha capito questo messaggio e sta aumentando sempre di più l’attenzione al clima e all’ambiente, promuovendo maggiormente gli investimenti in ‘ottica green’”.

“Iccrea Banca – conclude il nostro manager – condivide il senso critico di urgenza nell'affrontare il cambiamento climatico e sostenere la transizione verde nell'UE. In tale contesto abbiamo approvato nel 2020 un Piano di Sostenibilità che passa da un approccio di rendicontazione ad un approccio di gestione strategica. All'interno del Consiglio di Amministrazione abbiamo un consigliere delegato per la sostenibilità e abbiamo creato una specifica Unità Organizzativa dedicata alla sostenibilità.”

Per approfondire puoi leggere qui l’intera intervista> 


Visita la sezione Sostenibilità>


Si27/04/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
421
  
Il racconto dello straordinario impegno delle BCC nei territori in cui operano. 130 anni di crescita responsabile e sostenibile in un clic.

Immagine Sostenibilità

Da oltre 130 anni, le BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea perseguono la crescita responsabile e sostenibile dei territori in cui operano, nel costante impegno verso un nuovo modello di sviluppo, fondato su un paradigma economico sostenibile. Oggi la sostenibilità è un’opportunità straordinaria per riaffermare i principi e i valori della cooperazione di credito, oltre che l’unica via per crescere responsabilmente sul mercato.   

Per condividere il nostro impegno identitario, è stata adeguatamente ripensata la sezione del sito di Gruppo dedicata alla sostenibilità, nella quale si può ora conoscere, in concreto e da vicino, l’operatività delle BCC aderenti, banche native sostenibili.  

Il nuovo impianto è stato concepito come uno strumento a disposizione del pubblico più vario, che potrà accostare in maniera agevole, diretta e modulare le nostre principali attività: da quelle rendicontate dettagliatamente nella Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria al contributo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile di Agenda 2030 (SDGs), dalla gestione dei fattori ESG (ambientali, sociali e di governance) alle collaborazioni esterne e agli impegni fissati nel Piano di Sostenibilità del Gruppo, con un’attenzione speciale alla educazione finanziaria e un’informazione solerte sugli eventi da non perdere.

Grazie ad un percorso potenzialmente interattivo, lungo la navigazione nei diversi ambiti di sostenibilità, i nostri stakeholder potranno approfondire iniziative, progetti e convenzioni promossi da Iccrea, dalle società del perimetro e dalle BCC aderenti, espandendo il dialogo e approfittando, così, del nuovo canale per favorire una crescita sempre più sostenibile e responsabile delle nostre comunità. 

La nostra porta, come quella di ogni BCC del Gruppo, è davvero aperta a tutti.

Visita la nuova sezione Sostenibilità> 

Si26/04/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
417
  
Il Gruppo Iccrea aderisce con una serie di interventi di risparmio energetico nelle sue diverse sedi centrali.

Immagine Mi illumino di meno

​Confermando l’impegno comune per la salvaguardia dell’ambiente, il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e le Banche Affiliate partecipano anche nel 2021 a "M’illumino di meno", l’iniziativa promossa da Rai Radio2 nell’ambito della Giornata del Risparmio energetico del 26 marzo.

L’edizione 2021 è dedicata al tema "Salto di specie", l'evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere. A livello associativo, Federcasse (Federazione italiana delle BCC-Casse Rurali-Casse Raiffeisen) e Confcooperative (Confederazione Cooperative Italiane) hanno proposto alle BCC di promuovere iniziative di risparmio energetico che abbiano come filo conduttore il tema “Facciamo un salto, mettiamo in campo l’energia”, nel segno delle buone pratiche per la diffusione di energia rinnovabile, del vivere sostenibile, della mobilità elettrica e di molto altro a favore dei territori di riferimento. Elementi, questi, che contraddistinguono le BCC del Gruppo Iccrea nella quotidiana operatività, per mission statutaria e come politica di Gruppo.

Il Gruppo Iccrea aderisce con una serie di interventi di risparmio energetico nelle sue diverse sedi centrali.

La sede direzionale di via Lucrezia Romana partecipa, nel concreto, diminuendo l’orario di funzionamento dell’illuminazione esterna al 50% e spegnendo l’illuminazione della facciata del palazzo e di altre strutture all’aperto. A ciò si aggiungono le iniziative già attive: le colonnine di ricarica per le auto elettriche dei dipendenti, gli Smart Locker per l’ottimizzazione delle spedizioni, l’invio delle eccedenze alimentariad enti beneficiari, l’incremento della raccolta differenziata dei rifiuti con l’installazione di isole ecologiche e il progetto Plastic Free.

Nelle sedi di Milano, di via Revere e via Esterle, è prevista, per la Giornata, la diminuzione dell’orario di funzionamento dell’illuminazione esterna. La sede di Milano Innovation Campus, progettata seguendo il sistema statunitense di classificazione dell'efficienza energetica e dell'impronta ecologica e provvista della certificazione leed, adotta già diverse soluzioni per il risparmio energetico.


Si26/03/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
399
  
Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea partecipa all’evento organizzato da Unitelma Sapienza Università di Roma e promosso dal Ministero dell’Ambiente. Diretta streaming il 3 dicembre dalle 15:00 alle 17:30.

Immagine Transizione verso la Sostenibilità

​Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea parteciperà a “La transizione verso la Sostenibilità e il ruolo della finanza verde”, il webinar organizzato da Unitelma Sapienza Università di Roma e promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Ospite della tavola rotonda in programma dalle ore 15:15 sarà Andrea Benassi, Responsabile Public Affairs & Sustainability di Iccrea Banca, che dialogherà con esponenti dell’Accademia e delle Istituzioni italiane ed europee.

Benassi approfondirà uno dei temi più sfidanti dell’economia del nostro Paese e dell’Unione europea portando a fattor comune la lunga storia di sostenibilità sociale e ambientale delle 132 Banche di Credito Cooperativo aderenti al Gruppo

Una storia cominciata più di 130 anni fa.

Consulta il programma dell’evento.

Segui la diretta> 

Scopri di più sulla pagina dedicata alla DCNF e guarda i Video a tema Sostenibilità.




Si03/12/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
392
  
Soddisfazione condivisa con le altre quattro eccellenze selezionate nella categoria di “Aziende di dimensioni molto grandi”.

Immagine DCNF

​Il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia ha ospitato la settimana scorsa, in modalità telematica, la seconda edizione del Premio al Report di Sostenibilità, nato per riconoscere l’impegno e premiare le aziende italiane sulla base delle loro dichiarazioni non finanziarie o, più in generale, della reportistica di sostenibilità.

L’evento ha come obiettivo la diffusione della cultura della rendicontazione di performance non finanziarie, volta alla promozione di azioni sostenibili e alla divulgazione di principi, elementi e concetti fondamentali per consolidare una cultura d’impresa sostenibile.

Il Premio è stato diviso in tre differenti categorie, per ognuna delle quali sono state selezionate cinque aziende d’eccellenza

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è stato incluso tra i finalisti nella categoria “Aziende di dimensioni molto grandi” insieme a Gruppo ASTM, Eni, FCA – Fiat Chrysler Automobiles e Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.

Essere tra le prime cinque realtà selezionate è una soddisfazione particolare, per il Gruppo Iccrea, che con la sua prima Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria (DCNF 2019) si affianca, appunto, alle eccellenze della grande industria del nostro Paese.

Un riconoscimento ancora più significativo, per le 132 BCC del Gruppo Iccrea, che da più di 130 anni costruiscono la cultura della sostenibilità nei nostri territori.

Per saperne di più, leggi il Comunicato stampa>


Per saperne di più sulle iniziative di Sostenibilità del Gruppo Iccrea:

Scopri di più sulla DCNF sulla pagina dedicata>

Guarda i video a tema Sostenibilità>

 




Si19/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
386
  
Nel corso dell’evento di apertura, l’11 novembre, verrà presentata una ricerca sulla sostenibilità e le PMI.

Immagine Forum per la finanza sostenibile

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è tra i protagonisti della 9a edizione della Settimana dell’Investimento Sostenibile e Responsabile, in programma dall’11 al 25 novembre. 

Oltre a partecipare all’evento di apertura del ciclo di incontri con una testimonianza, il Gruppo Iccrea ha sostenuto la ricerca “PMI e sostenibilità”, realizzata dal Forum per la Finanza Sostenibile (FFS) in collaborazione con BVA Doxa. La ricerca verrà presentata durante il webinar, che si svolgerà dalle 10:00 alle 12:45.    

Il documento si focalizza, in particolare, su come la sostenibilità ambientale, sociale e di governance viene gestita all’interno delle piccole e medie imprese sul territorio. Il webinar, oltre all’intervento della Capogruppo Iccrea Banca, prevede anche la testimonianza di ospititi istituzionali.

Scarica il programma dell’evento per i dettagli e consulta il sito della manifestazione (www.settimanasri.it) per conoscere tutti gli altri eventi in calendario.  



Per scoprire di più sull’impegno del Gruppo per una finanza sostenibile e responsabile, consulta i documenti della DCNF 2019 e guarda i video a tema Sostenibilità.

Quali sono i temi di Sostenibilità che ritieni prioritari? 

Contribuisci ad evidenziarli: oggi è l’ultimo giorno per compilare il questionario DCNF 2020.






Si10/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
385
  
L’intervento del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea al Salone della Corporate Social Responsibility (CSR) e dell’innovazione sociale.

​Andrea Benassi, Head Public Affairs & Sustainability di Iccrea Banca, interviene sul ruolo del board nel perseguimento dell’obiettivo di “successo sostenibile” stabilito dal nuovo Codice di Corporate Governance delle Società quotate.

Al centro: la “sostenibilità di successo” delle BCC del Gruppo Iccrea. Un impegno che continua da 130 anni.

Di seguito l’estratto dell’intervento di Benassi al Salone della CSR e dell'innovazione sociale svoltosi il 29 e il 30 settembre.

 

Per partecipare allo sviluppo della sostenibilità delle BCC aderenti al Gruppo Iccrea, fino al 10 novembre è possibile contribuire all'identificazione dei temi rilevanti da includere nella prossima Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria (DCNF 2020), a favore del bene comune e del benessere dei territori.

Per farlo è sufficiente compilare il questionario apposito.

Clicca qui per accedere subito.

Per saperne di più, consulta la sezione dedicata alla DCNF.

Guarda tutti i video in tema Sostenibilità.

Si05/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
418
  
Sostenibilità, prossimità alle persone e ai territori: i risultati del Gruppo Iccrea e delle sue Banche di Credito Cooperativo aderenti.

Img Gambi intervista Avvenire

​Il 31 ottobre il Consigliere di Iccrea Banca con delega alla Sostenibilità, Giuseppe Gambi, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Avvenire per presentare al grande pubblico i risultati del Gruppo Iccrea e delle sue Banche di Credito Cooperativo aderenti, in termini di sostenibilità e prossimità alle persone e ai territori. Ha accennato alle attenzioni che il Gruppo, grazie alle BCC aderenti, promuove verso il sud d’Italia e ha parlato del fondo StudioSì, destinato alla formazione degli studenti universitari e laureati.


Si31/10/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
378
  
Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è partner di Eni Gas e Luce per CappottoMio.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea si affianca a Eni Gas e Luce e a Harley&Dikkinson aderendo a CappottoMio, la soluzione per la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica degli edifici condominiali e unifamiliari.

Un servizio che soddisfa tutte le esigenze delle abitazioni, dal punto di vista tecnico e finanziario.

 

Un passo avanti nella sostenibilità sociale ed economica dei nostri territori.

Un ulteriore segnale di attenzione alle famiglie delle nostre comunità.


Leggi il comunicato stampa per approfondire

Per scoprire di più sulle iniziative del Gruppo, guarda gli altri video in tema Sostenibilità.


Si22/10/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea22/10/2020 08:00
360
  
Sostegno alla formazione e allo sviluppo delle competenze. In Italia e all’estero.

​Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea gestirà 46,5 milioni di euro del fondo “StudioSì- Fondo di Specializzazione Intelligente”: l'ultimo strumento promosso dal Ministero dell'Università e della Ricerca con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) per la formazione specialistica universitaria attraverso la concessione di finanziamenti agevolati senza interessi e garanzie. 

Il Fondo si rivolge a giovani residenti in Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna e Sicilia che intendano frequentare programmi universitari, master e altri percorsi d'istruzione in Italia o all'estero, e a studenti di tutte le altre Regioni che intendano frequentare un ateneo o una scuola specialistica nel Mezzogiorno. 

Un’opportunità da non perdere, per i giovani e per il Mezzogiorno. Un contributo alla sostenibilità dei nostri territori, per le BCC del Gruppo Iccrea. 


 


Leggi il comunicato stampa per approfondire

Per scoprire di più sulle iniziative del Gruppo, guarda gli altri video in tema Sostenibilità




Si24/09/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea