NewsTesto
  
  
  
  
  
  
  
  
428
  
Dal 2015 al 2020 il Gruppo Iccrea ha erogato oltre 72 milioni di euro con più di 3.000 operazioni in tutta Italia.  Per le iniziative delle PMI clienti (finanziabili fino a 40 mila euro), un tutor che le affiancherà nei piani di sviluppo.

Immagine News

​L’accordo sottoscritto tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e Iccrea Banca, in questo momento di forte attenzione verso l’economia reale, sostiene la promozione di nuove iniziative d’impresa grazie allo strumento del microcredito imprenditoriale, e attraverso il ruolo delle BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea sul territorio.

Il Gruppo Iccrea ha guadagnato nel tempo un posizionamento nazionale di rilievo verso le iniziative di microcredito. Dai dati del Fondo di Garanzia PMI (periodo dal maggio 2020, mese di nascita dell’apposita sezione microcredito del Fondo, a dicembre 2020), emerge infatti che il Gruppo Iccrea insieme alle sue BCC è il primo player in Italia per volumi e operazioni complessive. In dettaglio il Gruppo, nel periodo preso in esame, ha erogato 72 milioni di euro con oltre 3.000 operazioni in tutta Italia e, solo nel 2019, un’operazione su 4 è stata veicolata dal Gruppo. Nel difficile 2020, poi, nonostante l’emergenza pandemica e le numerose misure emergenziali poste in atto dal Governo, il Gruppo Iccrea ha mantenuto una quota di mercato del 20%.

Con l’intesa tra l’Ente Nazionale Microcredito e Iccrea Banca, destinata alle BCC del Gruppo Iccrea che firmeranno gli accordi diretti con l’Ente nell’ambito della convenzione-quadro, si consentirà alle PMI clienti delle Banche di usufruire della consulenza specialistica di tutor iscritti nell’elenco nazionale obbligatorio e convenzionati con l’Ente, che le affiancheranno nei piani per l’assistenza e il monitoraggio del loro sviluppo

L’accordo prevede in particolare la definizione di specifiche condizioni economiche per i servizi ausiliari di assistenza e monitoraggio alle imprese con l’obiettivo di garantire e valorizzare una maggiore qualità e attenzione da parte dei tutor nelle loro attività di assistenza profilata alle esigenze delle PMI e secondo una filiera certificata.

In base alle nuove disposizioni in materia, la soglia massima di finanziamento per iniziative di microcredito è stata innalzata da 25 mila a 40 mila euro, con un ulteriore aumento dell’importo pari a 10 mila euro in caso di credito frazionato che consente ai soggetti beneficiari del microcredito di ottenere un finanziamento complessivo massimo di 50 mila euro.

“Il nostro compito – dichiara il presidente ENM, Mario Baccini – è quello di sostenere l’autoimprenditorialitá e la ripresa del tessuto economico e finanziario attraverso gli strumenti della microfinanza. Il nostro obiettivo è di ridurre quella fascia di esclusione finanziaria che potrebbe diventare un problema sociale per il Paese, sviluppando invece una potenzialità economica attraverso il sistema microfinanziario. Il ruolo di questo accordo con Iccrea e con le BCC è quello di sostenere questa attività attivandosi nei territori di riferimento per garantire la possibilità di credito per la microimpresa e offrire a molti un’opportunità per il futuro”.

“Per sua intrinseca vocazione – ha dichiarato il Presidente di Iccrea Banca, Giuseppe Maino – il Credito Cooperativo si rivolge alle comunità, al loro tessuto imprenditoriale, artigianale e agricolo. Si tratta per la maggior parte di realtà piccole, ma molto efficienti, ed è per questo che, come Gruppo, ricopriamo un ruolo di rilievo nel panorama del microcredito in Italia. Il Gruppo Iccrea è molto attento alle dinamiche dei suoi territori ed è sempre in prima linea per difendere le sue comunità e per promuovere soprattutto le imprese e microimprese che puntano sulla qualità e sulla sostenibilità, dando il loro fondamentale contributo alla crescita del Paese”.



Scarica il comunicato stampa completo


Si06/05/2021Comunicato StampaIccrea Banca
427
  
Il maggiore gruppo bancario cooperativo del Paese viene riconosciuto dal Sole24ore tra le realtà bancarie italiane più sostenibili. Una leadership che viene da lontano.

Immagine News


Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea emerge e si attesta tra le 18 realtà bancarie italiane leader della sostenibilità, così qualificate dall’ultima iniziativa firmata da Il Sole 24 Ore in collaborazione con la società di analisi Statista. Un elenco di eccellenze – in tutto 150 aziende italiane operanti in diversi settori -  selezionate attraverso una trentina di Key Performance Indicator (KPI tratti dalla DCNF) rivelatori di prestazioni interessanti in termini di sostenibilità e responsabilità sociale e ambientale. 

Un riconoscimento prestigioso, frutto della centralità che il maggiore Gruppo bancario cooperativo italiano ha assegnato alla sostenibilità, abbracciando e sostenendo l’identità e i valori storici delle 132 BCC aderenti.

In oltre 130 anni, le BCC del Gruppo Iccrea – banche native sostenibili -  si sono rese protagoniste nella “scelta di costruire il bene comune”, come espresso nell’articolo 2 del loro Statuto. Partendo dal coinvolgimento del singolo per arrivare alla comunità. Oggi, il Gruppo Iccrea ritiene che la sostenibilità sia un’opportunità straordinaria per riaffermare i principi e i valori della cooperazione di credito e continuare a perseguire la crescita responsabile dei territori in cui opera con le banche affiliate. 

Per supportare e promuovere, sempre di più, l’attenzione che le BCC aderenti dedicano al territorio, alle persone e all’economia locale, nel rispetto dell’ambiente, nel 2019 il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea si è dotato di un sistema di governance della sostenibilità, intesa come integrazione dei tre fattori ESG (Ambiente, Sociale e buona Governance) nell’operatività e nella strategia del Gruppo

L’obiettivo è dare risposte nuove con spirito nativo: lo spirito delle prime BCC del Gruppo Iccrea, nate alla fine del XIX secolo per assistere le categorie ai margini del sistema produttivo del Paese, integrato nella vision di Gruppo e al passo con i grandi cambiamenti in atto.

Nell’era della transizione ecologica la sostenibilità è diventata una scelta obbligata per tutte le imprese e le istituzioni finanziarie: non un approccio temporaneo, ma il principio che guiderà la crescita e lo sviluppo economico e sociale futuro. Essere il Gruppo delle BCC Iccrea è un valore unico, per storia e vocazione, e ci impegna nella realizzazione di obiettivi ancora più sfidanti.

Consulta la lista e approfondisci il dossier sul sito del Sole24Ore

Scopri tutto il nostro impegno e visita la nostra sezione sostenibilità.





Si03/05/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
422
  
Intervista di EACB al Responsabile della Compliance Governance di Iccrea Banca, Giuseppe Zaghini, sul nuovo regolamento SFDR, che renderà gli investimenti sempre più attenti alle dinamiche della sostenibilità.

ImmagineNews_Zaghini.jpg

Il sito di EACB, l’Associazione Europea delle Banche Cooperative, ha rivolto tre domande a Giuseppe Zaghini, Responsabile della Compliance Governance di Iccrea Banca, per approfondire l’impatto che il nuovo regolamento SFDR (Sustainable Finance Disclosures Regulation) avrà sugli investimenti e come verrà applicato. Il nuovo regolamento che nasce, appunto, per disciplinare il mondo degli investimenti ESG (Environmental, Social and Governance), avrà notevoli ripercussioni sul modello distributivo degli intermediari e in generale sulla relazione con la clientela.

“Anche la finanza – commenta Zaghini – ha capito questo messaggio e sta aumentando sempre di più l’attenzione al clima e all’ambiente, promuovendo maggiormente gli investimenti in ‘ottica green’”.

“Iccrea Banca – conclude il nostro manager – condivide il senso critico di urgenza nell'affrontare il cambiamento climatico e sostenere la transizione verde nell'UE. In tale contesto abbiamo approvato nel 2020 un Piano di Sostenibilità che passa da un approccio di rendicontazione ad un approccio di gestione strategica. All'interno del Consiglio di Amministrazione abbiamo un consigliere delegato per la sostenibilità e abbiamo creato una specifica Unità Organizzativa dedicata alla sostenibilità.”

Per approfondire puoi leggere qui l’intera intervista> 


Visita la sezione Sostenibilità>


Si27/04/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
421
  
Il racconto dello straordinario impegno delle BCC nei territori in cui operano. 130 anni di crescita responsabile e sostenibile in un clic.

Immagine Sostenibilità

Da oltre 130 anni, le BCC del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea perseguono la crescita responsabile e sostenibile dei territori in cui operano, nel costante impegno verso un nuovo modello di sviluppo, fondato su un paradigma economico sostenibile. Oggi la sostenibilità è un’opportunità straordinaria per riaffermare i principi e i valori della cooperazione di credito, oltre che l’unica via per crescere responsabilmente sul mercato.   

Per condividere il nostro impegno identitario, è stata adeguatamente ripensata la sezione del sito di Gruppo dedicata alla sostenibilità, nella quale si può ora conoscere, in concreto e da vicino, l’operatività delle BCC aderenti, banche native sostenibili.  

Il nuovo impianto è stato concepito come uno strumento a disposizione del pubblico più vario, che potrà accostare in maniera agevole, diretta e modulare le nostre principali attività: da quelle rendicontate dettagliatamente nella Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria al contributo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile di Agenda 2030 (SDGs), dalla gestione dei fattori ESG (ambientali, sociali e di governance) alle collaborazioni esterne e agli impegni fissati nel Piano di Sostenibilità del Gruppo, con un’attenzione speciale alla educazione finanziaria e un’informazione solerte sugli eventi da non perdere.

Grazie ad un percorso potenzialmente interattivo, lungo la navigazione nei diversi ambiti di sostenibilità, i nostri stakeholder potranno approfondire iniziative, progetti e convenzioni promossi da Iccrea, dalle società del perimetro e dalle BCC aderenti, espandendo il dialogo e approfittando, così, del nuovo canale per favorire una crescita sempre più sostenibile e responsabile delle nostre comunità. 

La nostra porta, come quella di ogni BCC del Gruppo, è davvero aperta a tutti.

Visita la nuova sezione Sostenibilità> 

Si26/04/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
417
  
Il Gruppo Iccrea aderisce con una serie di interventi di risparmio energetico nelle sue diverse sedi centrali.

Immagine Mi illumino di meno

​Confermando l’impegno comune per la salvaguardia dell’ambiente, il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea e le Banche Affiliate partecipano anche nel 2021 a "M’illumino di meno", l’iniziativa promossa da Rai Radio2 nell’ambito della Giornata del Risparmio energetico del 26 marzo.

L’edizione 2021 è dedicata al tema "Salto di specie", l'evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere. A livello associativo, Federcasse (Federazione italiana delle BCC-Casse Rurali-Casse Raiffeisen) e Confcooperative (Confederazione Cooperative Italiane) hanno proposto alle BCC di promuovere iniziative di risparmio energetico che abbiano come filo conduttore il tema “Facciamo un salto, mettiamo in campo l’energia”, nel segno delle buone pratiche per la diffusione di energia rinnovabile, del vivere sostenibile, della mobilità elettrica e di molto altro a favore dei territori di riferimento. Elementi, questi, che contraddistinguono le BCC del Gruppo Iccrea nella quotidiana operatività, per mission statutaria e come politica di Gruppo.

Il Gruppo Iccrea aderisce con una serie di interventi di risparmio energetico nelle sue diverse sedi centrali.

La sede direzionale di via Lucrezia Romana partecipa, nel concreto, diminuendo l’orario di funzionamento dell’illuminazione esterna al 50% e spegnendo l’illuminazione della facciata del palazzo e di altre strutture all’aperto. A ciò si aggiungono le iniziative già attive: le colonnine di ricarica per le auto elettriche dei dipendenti, gli Smart Locker per l’ottimizzazione delle spedizioni, l’invio delle eccedenze alimentariad enti beneficiari, l’incremento della raccolta differenziata dei rifiuti con l’installazione di isole ecologiche e il progetto Plastic Free.

Nelle sedi di Milano, di via Revere e via Esterle, è prevista, per la Giornata, la diminuzione dell’orario di funzionamento dell’illuminazione esterna. La sede di Milano Innovation Campus, progettata seguendo il sistema statunitense di classificazione dell'efficienza energetica e dell'impronta ecologica e provvista della certificazione leed, adotta già diverse soluzioni per il risparmio energetico.


Si26/03/2021NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
399
  
Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea partecipa all’evento organizzato da Unitelma Sapienza Università di Roma e promosso dal Ministero dell’Ambiente. Diretta streaming il 3 dicembre dalle 15:00 alle 17:30.

Immagine Transizione verso la Sostenibilità

​Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea parteciperà a “La transizione verso la Sostenibilità e il ruolo della finanza verde”, il webinar organizzato da Unitelma Sapienza Università di Roma e promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Ospite della tavola rotonda in programma dalle ore 15:15 sarà Andrea Benassi, Responsabile Public Affairs & Sustainability di Iccrea Banca, che dialogherà con esponenti dell’Accademia e delle Istituzioni italiane ed europee.

Benassi approfondirà uno dei temi più sfidanti dell’economia del nostro Paese e dell’Unione europea portando a fattor comune la lunga storia di sostenibilità sociale e ambientale delle 132 Banche di Credito Cooperativo aderenti al Gruppo

Una storia cominciata più di 130 anni fa.

Consulta il programma dell’evento.

Segui la diretta> 

Scopri di più sulla pagina dedicata alla DCNF e guarda i Video a tema Sostenibilità.




Si03/12/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
392
  
Soddisfazione condivisa con le altre quattro eccellenze selezionate nella categoria di “Aziende di dimensioni molto grandi”.

Immagine DCNF

​Il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Pavia ha ospitato la settimana scorsa, in modalità telematica, la seconda edizione del Premio al Report di Sostenibilità, nato per riconoscere l’impegno e premiare le aziende italiane sulla base delle loro dichiarazioni non finanziarie o, più in generale, della reportistica di sostenibilità.

L’evento ha come obiettivo la diffusione della cultura della rendicontazione di performance non finanziarie, volta alla promozione di azioni sostenibili e alla divulgazione di principi, elementi e concetti fondamentali per consolidare una cultura d’impresa sostenibile.

Il Premio è stato diviso in tre differenti categorie, per ognuna delle quali sono state selezionate cinque aziende d’eccellenza

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è stato incluso tra i finalisti nella categoria “Aziende di dimensioni molto grandi” insieme a Gruppo ASTM, Eni, FCA – Fiat Chrysler Automobiles e Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A.

Essere tra le prime cinque realtà selezionate è una soddisfazione particolare, per il Gruppo Iccrea, che con la sua prima Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria (DCNF 2019) si affianca, appunto, alle eccellenze della grande industria del nostro Paese.

Un riconoscimento ancora più significativo, per le 132 BCC del Gruppo Iccrea, che da più di 130 anni costruiscono la cultura della sostenibilità nei nostri territori.

Per saperne di più, leggi il Comunicato stampa>


Per saperne di più sulle iniziative di Sostenibilità del Gruppo Iccrea:

Scopri di più sulla DCNF sulla pagina dedicata>

Guarda i video a tema Sostenibilità>

 




Si19/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
386
  
Nel corso dell’evento di apertura, l’11 novembre, verrà presentata una ricerca sulla sostenibilità e le PMI.

Immagine Forum per la finanza sostenibile

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è tra i protagonisti della 9a edizione della Settimana dell’Investimento Sostenibile e Responsabile, in programma dall’11 al 25 novembre. 

Oltre a partecipare all’evento di apertura del ciclo di incontri con una testimonianza, il Gruppo Iccrea ha sostenuto la ricerca “PMI e sostenibilità”, realizzata dal Forum per la Finanza Sostenibile (FFS) in collaborazione con BVA Doxa. La ricerca verrà presentata durante il webinar, che si svolgerà dalle 10:00 alle 12:45.    

Il documento si focalizza, in particolare, su come la sostenibilità ambientale, sociale e di governance viene gestita all’interno delle piccole e medie imprese sul territorio. Il webinar, oltre all’intervento della Capogruppo Iccrea Banca, prevede anche la testimonianza di ospititi istituzionali.

Scarica il programma dell’evento per i dettagli e consulta il sito della manifestazione (www.settimanasri.it) per conoscere tutti gli altri eventi in calendario.  



Per scoprire di più sull’impegno del Gruppo per una finanza sostenibile e responsabile, consulta i documenti della DCNF 2019 e guarda i video a tema Sostenibilità.

Quali sono i temi di Sostenibilità che ritieni prioritari? 

Contribuisci ad evidenziarli: oggi è l’ultimo giorno per compilare il questionario DCNF 2020.






Si10/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
385
  
L’intervento del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea al Salone della Corporate Social Responsibility (CSR) e dell’innovazione sociale.

​Andrea Benassi, Head Public Affairs & Sustainability di Iccrea Banca, interviene sul ruolo del board nel perseguimento dell’obiettivo di “successo sostenibile” stabilito dal nuovo Codice di Corporate Governance delle Società quotate.

Al centro: la “sostenibilità di successo” delle BCC del Gruppo Iccrea. Un impegno che continua da 130 anni.

Di seguito l’estratto dell’intervento di Benassi al Salone della CSR e dell'innovazione sociale svoltosi il 29 e il 30 settembre.

 

Per partecipare allo sviluppo della sostenibilità delle BCC aderenti al Gruppo Iccrea, fino al 10 novembre è possibile contribuire all'identificazione dei temi rilevanti da includere nella prossima Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria (DCNF 2020), a favore del bene comune e del benessere dei territori.

Per farlo è sufficiente compilare il questionario apposito.

Clicca qui per accedere subito.

Per saperne di più, consulta la sezione dedicata alla DCNF.

Guarda tutti i video in tema Sostenibilità.

Si05/11/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
418
  
Sostenibilità, prossimità alle persone e ai territori: i risultati del Gruppo Iccrea e delle sue Banche di Credito Cooperativo aderenti.

Img Gambi intervista Avvenire

​Il 31 ottobre il Consigliere di Iccrea Banca con delega alla Sostenibilità, Giuseppe Gambi, ha rilasciato un’intervista al quotidiano Avvenire per presentare al grande pubblico i risultati del Gruppo Iccrea e delle sue Banche di Credito Cooperativo aderenti, in termini di sostenibilità e prossimità alle persone e ai territori. Ha accennato alle attenzioni che il Gruppo, grazie alle BCC aderenti, promuove verso il sud d’Italia e ha parlato del fondo StudioSì, destinato alla formazione degli studenti universitari e laureati.


Si31/10/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea
378
  
Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è partner di Eni Gas e Luce per CappottoMio.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea si affianca a Eni Gas e Luce e a Harley&Dikkinson aderendo a CappottoMio, la soluzione per la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica degli edifici condominiali e unifamiliari.

Un servizio che soddisfa tutte le esigenze delle abitazioni, dal punto di vista tecnico e finanziario.

 

Un passo avanti nella sostenibilità sociale ed economica dei nostri territori.

Un ulteriore segnale di attenzione alle famiglie delle nostre comunità.


Leggi il comunicato stampa per approfondire

Per scoprire di più sulle iniziative del Gruppo, guarda gli altri video in tema Sostenibilità.


Si22/10/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea22/10/2020 08:00
360
  
Sostegno alla formazione e allo sviluppo delle competenze. In Italia e all’estero.

​Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea gestirà 46,5 milioni di euro del fondo “StudioSì- Fondo di Specializzazione Intelligente”: l'ultimo strumento promosso dal Ministero dell'Università e della Ricerca con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) per la formazione specialistica universitaria attraverso la concessione di finanziamenti agevolati senza interessi e garanzie. 

Il Fondo si rivolge a giovani residenti in Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna e Sicilia che intendano frequentare programmi universitari, master e altri percorsi d'istruzione in Italia o all'estero, e a studenti di tutte le altre Regioni che intendano frequentare un ateneo o una scuola specialistica nel Mezzogiorno. 

Un’opportunità da non perdere, per i giovani e per il Mezzogiorno. Un contributo alla sostenibilità dei nostri territori, per le BCC del Gruppo Iccrea. 


 


Leggi il comunicato stampa per approfondire

Per scoprire di più sulle iniziative del Gruppo, guarda gli altri video in tema Sostenibilità




Si24/09/2020NewsGruppo Bancario Cooperativo Iccrea