Per approfondimenti sul tema scrivici a:
DNF@iccrea.bcc.it


L’analisi di materialità (o rilevanza) è il processo volto a individuare i temi prioritari da rendicontare nella Dichiarazione Consolidata Non Finanziaria, in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. n. 254/2016 e dallo standard di rendicontazione del Global Reporting Initiative (GRI). Prioritari sono i temi che riflettono gli impatti economici, ambientali, sociali e di governance più significativi, derivanti dalle attività non finanziarie portate avanti dal Gruppo. 

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea orienta le sue attività verso un modello di business sostenibile ed etico, improntato al miglioramento continuo del rapporto con il cliente, considerato non solo nella sua dimensione individuale, ma anche e peculiarmente nella sua appartenenza alla comunità. Per questo l’analisi di materialità è indispensabile per avvicinare il Gruppo Iccrea alle aspirazioni dei diversi soggetti coinvolti (interni ed esterni). 

Non si tratta solo di un obbligo di legge, ma di uno strumento per valorizzare la mission statutaria e concreta delle BCC, attraverso la promozione di comportamenti e iniziative che migliorino in modo significativo, direttamente o indirettamente, la realizzazione del bene comune. Tra gli esempi più indicativi, hanno evidenza l’attenzione alle modalità di lavoro dei dipendenti, le erogazioni sul territorio, i progetti di inclusione sociale, il risparmio energetico, l’innovazione. 

L’analisi di materialità viene realizzata attraverso il dialogo e il coinvolgimento sistematico di tutti i soggetti portatori di interesse: lo stakeholder engagement

Le rilevazioni dei temi prioritari sono avviate da un apposito questionario -.il questionario di materialità – attraverso cui i portatori di interesse interni ed esterni - non solo dipendenti, clienti e soci, ma anche sindacati, organi di stampa, associazioni, singoli cittadini - sono invitati a dare il loro contributo. 

Il posizionamento dei temi di materialità nella matrice è il risultato della loro rilevanza, considerata sia in relazione agli aspetti di business sia agli impatti per i portatori di interesse. Gli impatti sono gli effetti positivi o negativi, attuali o potenziali, diretti o indiretti, a breve o a lungo termine delle attività non finanziarie del Gruppo. Nel loro complesso, quindi, offrono una fotografia del modo in cui il Gruppo contribuisce allo sviluppo economico, alla sostenibilità ambientale e alla coesione sociale. 

Analisi di materialità 2020

​La rilevazione dei temi prioritari da includere nella DCNF 2020 del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, avviata con la pubblicazione dell’apposito questionario, si è conclusa il 10 novembre 2020. A chiusura del processo sono state rilevate 1344 compilazioni, che hanno evidenziato una crescita decisa di partecipazione.

​Di seguito puoi esaminare i risultati dell’analisi e la matrice di materialità.

Analisi materialità_706.png


L’attività di valutazione dei temi materiali si è concretizzata con la definizione della matrice di materialità, all’interno della quale i temi materiali sono posizionati lungo due assi cartesiani:

  • le ascisse riflettono la rilevanza interna, vale a dire la significatività degli aspetti per gli stakeholder interni del Gruppo Iccrea (comprese le BCC Affiliate);
  • le ordinate riportano la rilevanza esterna, ovvero la significatività degli aspetti per i principali stakeholder esterni del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea.

Matrice materialità_706.png

Per saperne di più consulta la DCNF 2020 (pp. 56 ss.).